Parco dei Massi di Cemmo

    IL PARCO ARCHEOLOGICO DEI MASSI

    DI CEMMO

    Valorizza il primo sito d’arte rupestre camuna segnalato dal geografo Gualtiero Laeng per la presenza di due imponenti massi staccatisi, a seguito di una frana, dall’alta parete rocciosa chiamata “Pian delle Greppe”.

    IL MASSO “CEMMO 1″ . La faccia principale, che reca la maggior parte delle incisioni, è rivolta verso est.

    Tra le oltre 150 raffigurazioni presenti si riconoscono cervi dalle grandi corna ramificate, camosci con corna corte ad uncino, stambecchi e cinghiali.

    IL MASSO “CEMMO 2″. Posto a circa 15 metri a sud di “Cemmo 1″, il masso ha il lato istoriato verso Nord.

    Le figure comprendono animali (stambecchi, canidi -con la coda verso il basso sono stati interpretati come lupi – , ed un cane rappresentato con la coda all’insù, armi (un’ascia, un’alabarda e numerosi pugali a lama triangolare), figure umane, una scena di aratura e la figura di un carro.

     

    Comments are closed.

    © 2011-2019 Associazione culturale Camuniverso Sede: Via Nazionale 21 - 25044 Capo di Ponte (BS) Italy - P.iva 02811190988 C.F. 90015510176 I web: rominarinaldi.com

    • Facebook
    • YouTube